SCIENZA A SCUOLA

Esperienze scolastiche


Sulla Probabilità degli stati quantici

Rend. Lincei 32 (2), 493-495 (1923)
[ Note e Memorie vol I, pag. 118 ]
Dato un atomo suscettibile di assumere vari stati quantici, il problema della determinazione della probabilità che esso si trovi in un assegnato stato quantico si risolve di solito ammettendo che le probabilità a priori di tutti i suoi stati possibili, siano eguali, e da questa ammissione segue, con gli ordinari metodi della statistica, che la probabilità cercata è proporzionale a ...
Commento di F. Rasetti: Le note presenti nella versione tedesca dell'articolo indicano che Fermi fu informato di un precedente tentativo di Herzfeld di risolvere lo stesso problema mediante un approccio alquanto grossolano, e anche che egli era grato a Max Born per un suggerimento. Brillouin ha discusso e confrontato i diversi metodi con i quali i vari autori hanno cercato di evitare la divergenza della funzione di partizione per i livelli quantici di un atomo.

Fermi sul Monte Cavo nei castelli romani