MECCANICA ANALITICA - Joseph Luis Lagrange

Versione francese

Lagrange nasce a Torino nel 1736 da una famiglia di origini francesi. La sua opera più importante è la Mécanique Analytique, pubblicata nel 1788.

Il piano del libro rappresenta una novità per il periodo.

I criteri ispiratori sono:

  • ridurre la teoria della meccanica e l'arte di risolvere i problemi ad essi connessi a delle formule generali, il cui sviluppo fornisce tutte le equazioni necessarie per la soluzione di ogni di problema;
  • riunire e presentare sotto uno stesso punto di vista i diversi princìpi trovati finora per facilitare la risoluzione delle question di meccanica.

Le leggi sono formulate basandosi sul principio di minima azione e sul calcolo delle variazioni, fondato da Eulero e da Lagrange

Scarica la Traduzione

 

calore maxwellIl Calore - Lezioni elementari su Termometria, Calorimetria, Termodinamica e Dissipazione dell'Energia - James Clerk Maxwell

Tradotto dall'edizione francese, basata sull'ottava edizione inglese, di George Mouret

Maxwell è nato ad Edimburgo il 13 giugno 1831 ed è morto a Cambridge il 5 novembre 1879. Fu allievo di Faraday ed ebbe la cattedra di fisica sperimentale. Il suo contributo principale riguarda la teoria dell'elettromagnetismo che contiene l'unifocazione delle forze elettriche e magnetiche e la previsione dell'esistenza delle onde elettromagnetiche.

Il libro è stato scritto con l'intenzione di tralasciare il più possibile la trattazione matematica, limitandosi alle relazioni più semplici.
La presentazione si basa molto sui metodi grafici che vengono opportunamente e ampiamente illustrati e sulla discussione dei risultati sperimentali.

Seguendo le parole di Maxwell: lo scopo dell'opera è di mettere in evidenza, da un punto di vista scientifico, tutto ciò che riguarda lo sviluppo della conoscenza dei fenomeni relativi al calore.

L'interesse è dovuto alla presentazione del superamento del concetto di calorico, all'introduzione della conservazione dell'energia e alla descrizione e applicazione della "teoria cinetica dei gas", basata sull'ammissione dell'esistenza di entità primitive, le cosiddette "molecole", considerate nel loro insieme e le cui proprietà sono derivate dalle conoscenze chimiche.

Questo testo si inserisce nella ripresa della teoria corpuscolare.

Scarica la Traduzione

 

testo poincareTermodinamica - Jules Henri Poincaré

Tradotto dall'edizione francese, basata sulla seconda edizione del testo per gli studenti del corso di Fisica della Facoltà di Scienze di Parigi. La pubblicazione è del 1908.

Poincaré è nato a Nancy il 29 aprile 1854 ed è morto a Parigi il 17 luglio 1912. Fu studente all'Ècole Polytechnique di Parigi sotto la guida del matematico Hermite ottenne la laurea nel 1879. Dal 1881 fu docente alla Sorbona di Parigi. Fu un matematico e fisico tra i più importanti e i suoi contributi spaziano su tutti i campi della scienza allora nota. Poincaré introdusse il moderno principio della relatività.

Il testo presenta tutti gli aspetti della termodinamica. Molto presente è sempre il legame tra esperienze e costruzione di modelli descrittivi. Questi ultimi vengono discussi in tutti i loro aspetti, mostrandone anche potenzizalità e limiti.

La parte conclusiva affronta la descrizione deglii aspetti termodinamici dei fenomeni elettrici e mostra la difficoltà di presentare la termodinamica attraverso le sole leggi della meccanica lagrangiana. Proponde per un approccio statistico basato sulla teoria cinetica dei gas, che però non affronta e sviluppa in questo testo.

In questo testo si parla di struttura molecolare della materia, ma le caratteristiche di tali molecole non sono ancora note e discusse.

Scarica la Traduzione

 

testo poincareLa Conservazione dell'Energia - Stewart Balfour

Tradotto dall'edizione francese,del 1875 con un contributo di De Saint Robert sulla natura della forza.

Balfour (1828 - 1887) nasce a Edinburgo, Scozia. Si occupò dello studio della radiazione, del calore, della meteorologia e del magnetismo terrestre. Fu nominato nel 1859 direttore dell'Osservatorio Kew vicino a Londra.

Il testo presenta il concetto di energia collegato a quello di lavoro, analizza l'energia di posizione, di movimento e analizza il calore come energia, diremmo oggi, in transito. Interessante è anche la visione atomistica della materia.

Scarica la traduzione nel formato pdf o nel formato.epub.

 

Marie Sklodowska Curie

Marie Curie Sklodowska nacque a Varsavia e si laureò all' Università della Sorbona di Parigi, in chimica e fisica. Marie fu la prima donna ad insegnare nell'università parigina. Alla Sorbona incontrò un altro docente, Pierre Curie che poi sposò.

Studiando campioni di minerali di uranio scoprì l'esistenza del polonio e del radio. Ricevette due premi Nobel, per la fisica nel 1903 e per la chimica nel 1911.

Ricerca sulle Sostanze Radioattive

Tesi presentata dalla Curie per l'ottenimento del dottorato in Scienze Fisiche presso l'Università di Parigi, e stampata dopo l'attribuzione del Premio Nobel.

Testo di notevole interesse, che riassume le modalità sperimentali che hanno portato alla scoperta del radio. Analisi dettagliata di tutte le esperienze tese alla comprensione della radioattività e della radioattività indotta, dove Madame Curie lascia trasparire la sua preferenza per una spiegazione della radioattività legata a trasformazioni della struttura atomica della sostanza emettente. (Il nucleo non era ancora stato supposto).

Scarica la traduzione nel formato pdf o nel formato.epub.

 

I raggi alfa, beta e gamma delle sostanze radioattive in relazione con la struttura del nucleo

dalla versione francese (traduzione completa)

"Lo studio dei raggi emessi dalle sostanze radioattive ha permesso di affrontare per la prima volta in maniera concreta, il problema della struttura degli atomi ed ha aperto alla scienza il dominio interamente nuovo della fisica nucleare....

L'interesse di questo testo è legato alla ricerca della comprensione della struttura del nucleo atomico attraverso l'analisi accurata delle reazioni nucleari. Nella parte finale si richiama la recente scoperta del neutrone che non è ancora pienamente compreso nel suo ruolo di componente nucleare.

Scarica la traduzione nel formato pdf o nel pdf/I raggi alfa, beta, gamma - Sconosciuto.epub">formato.epub.

Radioattività: Volume I - Volume II

Quest'opera, in due volumi, contiene le lezioni del corso di Radioattività tenuto alla Sorbona da Marie Curie nei primi anni del 1900. La redazione di queste lezioni è completata con alcuni sviluppi che non avevano inizialmente trovato posto. Il testo è del 1910. (Le figure sono quelle del testo originale)

In questo Libro l'esposizione dei fenomeni della radioattività propriamente detti è preceduta dalla teoria degli ioni gassosi, e da un riassunto delle conoscenze principali sui raggi catodici, sui raggi positivi, sui raggi Röntgen e sulle proprietà delle particelle elettriche in movimento.
Queste conoscenze sono indispensabili a questo studio. Un Capitolo è poi stato dedicato alla descrizione dei metodi di misura. Dopo la dettagliata descrizione della preparazione delle sostanze radioattive, viene lo studio delle emanazioni radioattive emesse dai corpi radioattivi. Le sostanze radioattive sono poi classicate per famiglie, con lo studio, per ognuna di esse, dell'insieme delle proprietà e dalla natura delle trasformazioni radioattive.

Scarica la Traduzione del Volume 1 Scarica la Traduzione del Volume 2

 

Radiologia e Guerra

Il testo è stato pubblicato nel 1921. Marie Curie appare, inualità di autrice, come moglie di Pierre Curie. Il testo descrive l'introduzione della radiologia nelle indagini mediche, che ha avuto il suo traino durante il periodo della prima guerra mondiale, dove ha potuto mostrare la sua efficacia anche se in a causa di un grave dramma. Marie Curie ha partecipato attivamente a questo sforzo operando anche direttamente sul campo, Il testo è corredato da figure esplicative e da XVI tavole illustrate (la qualità non è però ottimale).

Dopo aver descritto le proprietà dei raggi X, tratta tutti gli aspetti tecnico-organizzativi e presenta una visione della scienza, nella quale la ricerca pura ed applicata interagiscono. Pone alla base della scienza la ricerca pura, mostrando nel contempo una fiducia nel ruolo sociale della stessa. Conclude affermando:

"Cosa possiamo trarre da questa fortuna insperata toccata in sorte alle nuove radiazioni che la scienza ci ha rivelato alla fine del XIX secolo? Sembra che nessuno spettacolo sia in grado di rendere più viva la nostra fiducia nella ricerca scientifica disinteressata e ad aumentare il rispetto e l'ammirazione che le spetta. Tale nuova fonte di luce, frutto di pazienti sforzi di scienziati nei loro laboratori, diffonderà un giorno il suo splendore sull'umanità, apportandole la consolazione e la riduzione delle sofferenze, così come contribuirà a facilitare la vita e lo sforzo pacifico verso un maggior benessere fisico, morale e intellettuale. Le ripercussioni del pensiero fecondo sono illimitate. Il suo campo di intervento supera ogni orizzonte noto. L'intera collettività civile ha il dovere imperioso di vegliare sul dominio della scienza pura nella quale si elaborano le idee e le scoperte, di proteggere ed incoraggiare le opere e di apportare loro i contributi necessari. É a questo prezzo solo che una nazione può crescere e perseguire una evoluzione armoniosa erso un ideale lontano".

Scarica la traduzione nel formato pdf o nel .

 

Ernest Rutherford

Radioattività

Ernest Rutherford nacque a Brightwater, Nuova Zelanda nel 1871. Si trasdferì nel 1895 a Cambridge nel Cavendish Laboratory fino al 1907 per poi tornare nel 1917. Morì a Cambridge nel 1q37. Fu un grande fisico sperimentale e diede contributi fondamentali nello studio della radioattività e nella comprensione della struttura dell'atomo, collaborando con Niels Bohr.

Il testo di cui si offre la traduzione è la seconda edixione della sua "Radioactivity", nella quale espone un quadro generale molto completo e dettagliato delle esperienze eseguite per la comprensione della radioattività. Rutherford la descrive come una proprietà di alcuni radio-elementi indipendente da qualsiasi agente esterno. Le esperienze sono confrontate con la teoria delle disintegrazioni successive, da lui sostenuta, nella quale la radioattività viene considerata un fenomeno "atomico" (il nucleo non era ancora noto, anche se a lui si deve un'esperienza fondamentale per la dimostrazione dell'esistenza di un nucleo centrale, mediante il bombardamento di una targhetta d'oro con le particelle alfa). Vengono altresì presentate le proprietà delle radiazioni emesse, alfa, beta e gamma.

Scarica la Traduzione nel formato pdf

Tutte le traduzioni sono distribuite per usi non commerciali sotto la