Ricerche sulla Resistenza del mezzo nel quale si muovono i Pianeti - Leonard Euler

Versione francese

É considerato il più importante matematico dell'Illuminismo. Fu un matematico assai prolifico occupandosi di tutti i settori della matematica e porando ad essi significativi contributi.

Il libretto nasce per rispondere al seguente quesito dell'Accademia Reale di Parigi: "Se i pianeti si muovono in un mezzo la cui resistenza produce effetti sul loro stesso moto".
La risposta tratta: 1) la natura del mezzo (l'etere); 2) se tale etere produce alterazione nei moti; 3) ls determinazione esatta mediante un calcolo dello spostamento provocato.

Il testo, il cui interesse deriva dalla convinzione profonda dell'esistenza dell'etere di cui è necessario investigare le proprietà.

Scarica la Traduzione

 

padre secchiIl Sole: Esposizione delle principali scoperte moderne sulla struttura di questo astro, sul suo influsso nell'universo e sulle sue relazioni con gli altri corpi celesti - di Padre Secchi - Direttore dell'Osservatorio del Collegio Romano

Versione francese

Padre Secchi è uno dei fondatori dell'astrofisica, applicando la spettroscopia, introdotta da Fraunhofer e Kirchoff, per la classificazione delle stelle mediante la presenza delle righe spettrali presenti nei loro spettri luminosi..

Il testo descrive le caratteristiche del Sole; discute la natura delle macchie solari, e analizza le osservazioni derivanti dagli studi durante le eclissi totali.

Descrive le proprietà e gli effetti della radiazione luminosa e di quella non visibile (infrarosso). Infine offre uno sguardo sulle conoscenze del tempo relative ai pianeti e alla formazione del sistema solare. Conclude introducendo il Sole tra le stelle, alle quali attribuisce sistemi planetari anche popolati da forme di vita.

(questo tema è trattato nel sito nell'analisi storico-scientifica dell'idea di pluralità dei mondi).

Scarica la Traduzione

padre secchi

Evoluzione Inorganica studiata tramite l'Analisi Spettrale - sir Joseph Norman Lockyer

Versione francese

Josepg Norman Lockyer (1836 - 1920) è stato uno scienziato e astronomo britannico. Astronomo dilettante, studiò in particolare il Sole e si appassionò allo studio delle stelle mediante l'analisi spettrale. Fondò la rivista Nature nel 1869, di cui fu l'editore fin quasi alla sua morte.

Il testo descrive strumenti e risultati delle osservazioni spettrali. Si sofferma in particolare sulla questione riguardante l'interpretazione degli spettri e il loro legame con gli elementi classificati dai chimici nella tavola di Mendeléev.

L'aspetto più interessante del testo riguarda la proposta di una struttura atomica mediante la teoria della dissociazione. Egli individuò per primo la divisibilità dell’atomo e nel 1873 propose il suo modello: un atomo costituito da mattoncini o proto elementi tutti uguali e combinati in maniera diversa a seconda degli elementi.

Per un approfondimento si rimanda alla pagina della Società Italiana degli Storici della fisica e dell'astronomia (SISFA) che tratta ampiamente questo aspetto.

Scarica la Traduzione (formato pdf)Scarica la traduzione in formato epub