SCIENZA A SCUOLA

Esperienze scolastiche


Dal gennaio del 1925 all'autunno del 1926 Fermi visse a Firenze, dove era stato nominato Professore incaricato con il compito di tenere lezioni di meccanica teorica e di fisica matematica. 

La carriera di uno scienziato poteva essere iniziata solo vincendo un concorso per professore ordinario. Tutti gli altri incarichi intermedi non solo erano mal retribuiti, ma non davano né sicurezza né prestigio.

La possibilità di ottenere un posto fisso si presentò per la prima volta nell'autunno del 1925, poiché venne indetto un concorso per un posto presso l'Università di Cagliari. 
Fermi arrivò secondo e non essendoci altri posti disponibili non ottenne alcun incarico.

Il 1926 fu l'anno della consacrazione europea di Fermi grazie al suo lavoro sulla statistica delle particelle che obbediscono al principio di esclusione di Pauli.
Corbino fece di tutto per portarlo a Roma e istituì una cattedra di fisica teorica (la prima in Italia).

Nell'autunno del 1926, a soli 25 anni, Fermi divenne professore 



La Peugeot gialla come quella di Fermi