Gli "Elementi" di Euclide

LIBRO II

 

DEFINIZIONI 1 - 2

 

Def.1: Ogni parallelogrammo rettangolo è detto essere compreso dalle due rette che comprendono l'angolo retto
   
Def.2: E di ogni parallelogrammo, uno solo quale si voglia dei parallelogrammi attorno alla sua diagonale insieme con i due completamenti sia chiamato gnomone

.

 

 

In accordo con la prima definizione, il rettangolo ABCD illustrato a sinistra è contenuto da due linee AB e BC. Sulla destra, nel parallelogramma EFGH, vi è una diagonale EG con un parallelogramma LNGO in esso e i due complementi KLOF e MHNL, e questi tre parallelogrammi insieme formano lo gnomone.

In altre parole uno gnomone è una figura a forma di L ottenuta togliendo ad un parallelogramma più grande un parallelogramma simile.